Consiglio Su Configurazione PC Gaming 1200 euro


Consiglio Su Configurazione PC Gaming 1200 euro

Abbiamo già analizzato le configurazioni base per un pc da Gaming, partendo dagli 800 euro.

In questa guida approfondiremo alcune Build a partire da 1200 euro, ideali per chi può permettersi un investimento economico superiore, che verrà ripagato sicuramente in potenza e velocità del sistema in fase di gioco.

Rispetto alle configurazioni da 800 euro si può puntare ad avere, infatti, anche schede grafiche e processori più prestanti, ma ovviamente si deve portare al livello successivo l’intera Build accoppiando a questi componenti hardware schede madri di fascia media (ideali per supportare maggiori potenze di CPU e GPU) e dissipatori all’altezza dei nuovi chip.

Negli ultimi mesi – ne abbiamo già parlato ampiamente in altre guide – si è rivoluzionato lo scenario delle schede video e dei processori, con le nuove uscite da parte di AMD, NVIDIA e Intel.

Lo stesso vale per le schede madri, che hanno visto ASUS e MSI, in prima linea, lanciare nuovi avvincenti ed efficienti prodotti sul mercato.

Tutto ciò, ancora una volta, cambia i prezzi di mercato delle schede madri che fino a ieri erano le più recenti abbassando il prezzo delle B450, B550 e della famigerata X570, ideali per configurazioni dai 1200 euro in su.

Purtroppo su pc di questo range di prezzo non possono essere installate schede madri come la Z450 o la X499, per il semplice motivo che costano di più o quanto metà del totale della configurazione.

In generale, comunque, ci teniamo a consigliarti di evitare di acquistare queste scede madri per configurazioni per il gaming, per il semplice fatto che non è conveniente investire così tanto su una scheda madre se l’obbiettivo è quello di giocare e basta: in tal caso, infatti, è consigliabile spendere più soldi per la migliore scheda grafica in commercio se proprio si deve, portando dei riscontri positivi in termini di FPS e prestazioni di gioco.


Schede Video E Prestazioni Per Le Build Da 1200 Euro

Nella sezione precedente, riguardante le configurazioni per pc Gaming da 800 fino a 1000 euro, si è visto come sia difficile, quasi impossibile, riuscire ad assemblare un computer con una scheda video che sia superiore alla GeForce GTX 1660 SUPER o alla migliore AMD RX 5700 XT.

In una configurazione, portando tutti gli altri componenti al minimo indispensabile, siamo riusciti a portare all’interno di una Build da 1000 euro una recentissima GeForce RTX 3060ti, incredibilmente avanzata e potente per una configurazione di questo prezzo, se pensiamo che fino all’estate 2020 con 1400 euro si otteneva un Build con una RTX 2080, molto simili in quanto a prestazioni.

Le configurazioni che scoprirai oggi, quindi saranno davvero potenti nonostante il prezzo non sia esagerato, ciò accade perché il mercato del gaming, nell’ultimo anno in particolare, si è mosso con una repentinità paurosa, sconvolgendo ogni categoria di prodotto e permettendo la nascita di maggiore competitività.

Pensiamo semplicemente ad Intel, che qualche anno fa deteneva quasi il monopolio del mercato dei processori, mentre si trova a dover fronteggiare da 4 anni a questa parte AMD con i nuovi Ryzen 5000, i più potenti ed efficienti sul mercato.

In questo scenario il game player non può che sorridere e sperare bene, poiché tutto ciò vuol dire ottenere componentistica hardware di altissimo livello a prezzi bassissimo, come sta avvenendo già oggi.

L’ambizione di ogni game player è quella di ottenere maggiore velocità e potenza, che risulteranno migliorare gli FPS ad alte risoluzioni.

Ma non solo, attualmente, il lancio delle nuove schede video, permette di giocare tranquillamente a 60 FPS o più in Full HD e QHD ad alta risoluzione grafica, anche sugli ultimi titoli del momento.

Ciò significa che una configurazione da pc Gaming attuale, dovrà soddisfare anche requisiti che rispondono alla volontà da parte della domanda e dell’offerta di migliorare la qualità grafica dei giochi e non solo la velocità espressa in FPS.

Per questo motivo il Ray Tracing, adottato da sempre più giochi, sarà lo standard del futuro, rispetto alla rasterizzazione.

Il nostro consiglio è quello di puntare sin da subito su schede video che permettano di giocare almeno a 50-60 FPS ad alta risoluzione anche con il Ray Tracing attivo, così da salire su questo carro, che non smetterà di percorrere la sua strada.

Per questo motivo cercheremo si inerire all’interno delle configurazioni da 1200 in su, le migliori schede video che si possono avere per questa fascia di prezzo.

Nelle configurazioni da 1200 euro in su troverai quindi, come minimo una GeForce RTX RTX 3060 ti attualmente acquistabile anche a 500 euro.

In questo modo potrai garantire al tuo sistema di avere il massimo dell’odierna tecnologia per quanto riguarda il Ray Tracing e la velocità della VRAM (limita il collo di bottiglia, diminuendo la latenza della configurazione.)

Purtroppo non è ancora possibile trovare sul mercato le cosiddette “Big NAvy” ovvero le AMD Radeon RX 5000 XT, lanciate alla fine del 2020: probabilmente si inizieranno a trovare in commercio già da Marzo, ma per il momento non sappiamo come li scenario possa cambiare quanto arriveranno anche queste schede video.

Per il momento sconsigliamo l’acquisto di schede video come la RTX 2070 o la RTX 2080, poiché si trovano a prezzi troppo alti rispetto alle nove uscite.

Per fare un esempio, la nuova RTX 3070 si può anche trovare a 600 euro circa, attualmente, lo steso prezzo della RTX 2080: il problema è che quest’ultima è decisamente meno potente della nuova RTX 3070. Se si trova un buon affare, ovvero una RTX 2080 a 400 euro, allora il gioco vale la candela; del resto si parla sempre di una scheda grafica che fino a sei mesi fa valeva il doppio.


Tutte Le Configurazioni Pc Gaming Da 1200 Euro

pc gaming configurazione

Le configurazioni da 1200 euro in sù, che troverai all’interno di questa guida, avranno installate sempre gli stessi componenti hardware per quando riguarda dissipatore, scheda madre, case, alimentatore, RAM SSD e HD.

Questa scelta è stata presa, poiché in questa fascia di prezzo questi componenti sono tra li migliori sul mercato per supportare le CPU e GPU, che cambieranno da configurazione in configurazione.

In particolare abbiamo pensato al Case P82 Flow della Antec, uno dei migliori sul mercato, sia in termini di solidità e robustezza, sia per le caratteristiche riguardanti il design, che lo rendono un case semplice su cui lavorare ed assemblare e molto elegante da vedere.

In alternativa vi suggeriamo anche il Case NZXT H510i, della famosa azienda NZXT di produzione di case: questo case come quello dell’Antec è tra i migliori attualmente disponibili sul mercato, per questa fascia di prezzo, e possiedono ogni moderna caratteristica che li porta a facilitare l’installazione delle periferiche e dei componenti più recenti, così come l’uso di ARGB e RGB se si vogliono installare delle ventole o RAM con illuminazione LED.

Ti suggeriamo di non spendere molto per un case, poiché non porta a nulla a livello di prestazioni (piccolissimi incrementi di temperatura), a meno che non sei un amante dell’estetica e ti piaccia un modello in particolare.


Scheda Madre

La scheda madre sarà una Msi X-570-A PRO (AM4), ideale per permettere all’intero sistema di far girare correttamente e alimentare CPU come Ryzen 7 3700X e modelli superiori o GPU come la nuovissima GeForce RTX RTX 3060 ti.

Inoltre questa scheda madre è tra le migliori sul mercato anche per configurazioni di fasce di prezzo più alte, poiché è già predisposta di ogni tecnologia fondamentale a supporto dei migliori pc Gaming.

Acquistare schede madri più costose ha senso se si vogliono ottenere delle porte in più, per esempio per l’installazione di più schede di rete o audio: in generale queste schede sono troppo costose rispetto all’effettivo guadagno per una singola build da gaming, quindi il nostro consiglio è quello di limitarsi a assemblare un pc Gaming con una B550 o una X570, soprattutto per questa fascia di prezzo.


Dissipatore

Per il dissipatore, considerando che sui modelli da 1200 euro non dovrai installare più il Ryzen 5 3600X come avveniva per i modelli meno costosi – abbiamo pensato al Be Quiet! Dark Rock Pro, uno dei migliori dissipatori ad aria attualmente in commercio.

In alternativa potrai prendere in considerazione anche il Noctua NH-D15, uno dei migliori in assoluto con la stessa fascia di prezzo.


Memoria RAM

Per quanto riguarda le schede di memoria RAM, abbiamo previsto l’installazione di 16 GB su ogni configurazione, tramite le formidabili Corsair Vengeance LPX 16 GB.

Ricorda che non è necessario esagerare con le RAM poiché per giocare 16 GB sono più che sufficienti: per questo motivo, per configurazioni medie, come quelle che vediamo oggi, da 1200 euro in su, non conviene utilizzare le proprie risorse economiche per ottenere 32 GB di RAM, se l’unico scopo è quello di giocare.

Se la tua ambizione è quella di assemblare un pc che sia utile anche per il lavoro di editing e grafica, che preveda l’utilizzo di software molto pesanti, in quel caso ti consigliamo 32 GB di RAM.


Hard Disk e SSD

La memoria di archiviazione è molto soggettiva, varia da persona a persona a seconda dell’utilizzo del PC.

In queste guide, che riguardano prettamente il pc Gaming, ci siamo limitati a configurare delle Build che abbiano lo stretto indispensabile per giocare ad ogni gioco ed avere anche un buon margine di TB per archiviare file in eccesso.

In ogni configurazione troverai delle Sabrent SSD NVMe PCIe M.2 da 512GB e un HD Seagate da 2TB.

L’SSD Sabrent SSD NVMe PCIe M.2 è indispensabile per installare il sistema operativo e i software, nonché i giochi: la sua velocità eccezionale ti permetterà di caricare più rapidamente i file di gioco, garantendoti di diminuire i tempi di attesa e guadagnare anche qualche FPS in più (roba da poco, ma i dettagli fanno la differenza).

L’HD Seagate da 2TB è l’ideale per archiviare i file in eccesso.


Alimentatore

L’alimentatore che abbiamo preso per queste Build sono leggermente più potenti in termini di Wattaggio, rispetto a quelle dei pc Gaming da 800 euro: siamo passati da 650 Watt a 750 Watt, con un PSU Corsair TX750M.

L’incremento in termini di Watt è essenziale per garantire un supporto energetico che non sia sottodimensionato per il sistema.

In queste configurazioni, infatti, si andranno ad installare schede madri, CPU e GPU più prestanti e potenti, che quindi consumano qualcosa in più.


Configurazione Pc Gaming 1200 Euro


Processore

Per le CPU, abbiamo pensato a AMD, poiché per queste fasce di prezzo non ci sono prodotti competitor della Intel che possano eguagliare la potenza e le prestazioni delle Ryzen AMD, sia per la serie 3000 che 5000.

La prima configurazione prevede l’utilizzo di un Ryzen 7 3700X, ovvero la generazione precedente all’ultima uscita delle 5000.

Questa CPU è tra le migliori tutt’ora sul mercato, presenta fino a 4,4 Ghz di turbo boost come velocità di clock massima su singolo core, uno dei fattori più importanti per il Gaming ancora di più del numero di core e thread presenti sul processore.

Gli 8 Core e 16 Thread bilanciano molto questa configurazione: con questa build ti puoi permettere tranquillamente di giocare e lavorare con software grafici o di editing.


Scheda Video

La GeForce RTX 3060 ti è invece una piccola bomba appena uscita sul mercato: ti permetterà di giocare anche in 4K sulla maggior parte dei titoli al massimo della grafica con almeno 50 FPS e potrai tranquillamente dominare il QHD a più di 100 FPS con i dettagli al massimo.


Configurazione Pc Gaming 1250 Euro

postazione gaming

Rispetto alla configurazione precedente, ti proponiamo una configurazione che costa solo 50 euro in più, ma ti permette di sprigionare tutta la potenza delle nuove Ryzen 5000, attraverso la Ryzen 5 5600X.

Non ti fare ingannare dal nome, questo processore è più potente di quello precedente, infatti arriva velocità nettamente superiori, grazie al lavoro sulla nano-tecnologia elaborato da AMD in questi anni.

Con 6 core e 12 Thread, riesca a sprigionare 3,7 Ghz e 4,6 Ghz come velocità massima su singolo core in turbo boost, più alta rispetto ai 4,4 Ghz del Ryzen 7 3700X.

In termini di giocabilità quindi riuscirai a guadagnare qualche FPS, poiché, come abbiamo ripetuto più volte all’interno delle nostre guide, ciò che conta per il gaming, prima ancora del numero di core, è la velocità di frequenza dei core.

Ovviamente questa configurazione andrebbe bene anche per lavorare oltre che per giocare, ma se si esagera con il multitasking di programmi pesanti ti consigliamo la build precedente.


Configurazione Pc Gaming 1300 Euro


Questa configurazione porta il gaming ad un altro livello, poiché si passa da una GeForce RTX 3060ti ad una GeForce RTX 3070 di ultima generazione.

Questa scheda video, con Core di NVIDIA CUDA da 5888, Boost clock 1.73 GHz ed una VRAM GDDR6 da 8 GB è il massimo della potenza grafica che si può raggiungere per questa fascia di computer da gaming.

Abbiamo cambiato al scheda madre in una Msi B450 A-Pro, poiché per la serie Ryzen 3000 è più che ottima.


Configurazione Pc Gaming 1400 Euro


Stesso discorso per le configurazioni precedenti, la Ryzen 5 5600X permette di giocare con maggiori FPS ed ottenere un gioco più fluido ma rispetto alla Ryzen 7 3700X perde leggermente in fase di multitasking lavorativa, ovvero quando servono più core e thread.


Configurazione Pc Gaming 1500 Euro


In questa configurazione, con 1500 euro, abbiamo la possibilità di installare il potentissimo Processore: Ryzen 7 5800X, con 8 core e 16 threads, una velocità di clock da 3.8GHz ed una massima per clock da 4.7GHz, è uno dei migliori processori attualmente disponibili sul mercato, ideale anche per i pc gaming di fascia alta.

Le velocità di frequenza sono leggermente più alte rispetto al Ryzen 5 5600X, permettendoti di raggiungere maggiori FPS in gaming (anche se di poco).

Questo processore però fa sì che questo pc sia uno dei più completi ed accessoriati attualmente disponibili per essere assemblati.

Potrai utilizzare questa configurazione anche per lavorare con software molto potenti e ad alta intensità: stiamo parlando di una delle migliori build da gaming disponibili in questo momento.


Configurazione Pc Gaming 1500 Euro (Alternativa Con Rtx 3080)

Purtroppo l’RTX 3080, più potente della RTX 3070, costa ancora 300 euro in più sul mercato, non permettendo di poterla installare in configurazioni fino a 1400-1500 euro, poiché le build non possono essere troppo sbilanciate.

Installando una Ryzen 5 3600X come CPU si potrebbe anche ambire ad ottenere una configurazione da 1500 euro con la nuova RTX 3080, ottima per il gaming, con prestazioni superlative, ma ovviamente poco equilibrata come potenza dei componenti.

In alternativa te la proponiamo lo stesso, se hai come ambizione il massimo della potenza grafica attualmente disponibile per queste fasce di prezzo.

Ti ricordiamo, infatti, che la RTX 3080 dispone di 8704 NVIDIA CUDA Cores, una velocità di Boost clock da 1.71 GHz e 10 GB di memoria VRAM GDDR6X più veloce della memoria GDDR6 installata sulle altre schede video.

Alessio Deidda

Ha una grande passione per il Giappone e per gli Anime, ama i Giochi di Ruolo, tra i suoi titoli preferiti : Final Fantasy VII e Suikoden V, gioca spesso anche a Senran Kagura Estival Versus.

Articolo Precedente