Proiettore per Gaming – Si può giocare con un Proiettore al posto della TV?

Se un monitor per giocare non dovesse bastarvi, potete passare al televisore per potervi immergere totalmente nell’esperienza di gioco al computer o alla console.

Ma se volete esagerare e ambire a qualcosa in più, ecco che avere a disposizione un proiettore per gaming potrebbe essere la scelta giusta.

Il proiettore per giocare viene utilizzato soprattutto quando si dispone di console di gioco e senza dubbio sa regalare un divertimento impareggiabile indipendentemente dal titolo del videogame e dal genere.

Che sia una corsa automobilistica di rally o in pista, un gioco sportivo oppure di azione, il divertimento e il coinvolgimento sono massimi.

Se esistono proiettori pensati prevalentemente per essere abbinato ad un sistema di home theatre per vivere al massimo l’esperienza visiva di un film, è pur vero che da un paio d’anni si stanno diffondendo i proiettori gaming.

I migliori proiettori per fascia di prezzo

Tra i proiettori gaming economici si segnala il modello Artlii YG600 in grado di accontentare chi non ha molte pretese ma è alla ricerca del prezzo migliore.

Salendo di livello, Epson EB-U05 e ViewSonic PJD7720HD sono tra i migliori in assoluto anche se il primo dei due ha una spiccata vocazione ludica.

Optoma HD27 si presenta ottimamente sotto l’aspetto gaming, risultando anch’esso tra i migliori di fascia media per completezza di funzioni e per una buona resa in termini di immagine.

Guida all’acquisto

Il prezzo medio dei proiettori ultimamente è diminuito e il mercato propone offerte commerciali interessanti sia di modelli nuovi che di altri meno recenti, non di ultima generazione ma che per giocare vanno più che bene, regalando buone soddisfazioni e coinvolgimento.

Lo scopo di un proiettore gaming è di regalare un’esperienza visiva aumentata, differente rispetto a monitor o televisori e quindi, in fase di scelta, l’aspetto prettamente televisivo può essere considerato in misura minore, a favore della parte ludica.

Innanzitutto è fondamentale calcolare lo spazio a disposizione: è vero che esistono anche proiettori in grado di dare ottima resa anche in locali di dimensioni contenute, ma è vero anche che un proiettore lo si sfrutta al massimo in aree più ampie.

Il budget è un secondo importante fattore: chi ha limitazioni può trovare molti buoni prodotti contenendo la spesa sotto i 1.000 euro, considerando sempre le caratteristiche tipiche richieste dal gaming.

La risoluzione consigliata è di almeno 1080p, anche se i modelli da 720p riescono ad abbattere il prezzo offrendo comunque una discreta resa.

Per chi invece è più affine alla materia e ricerca un prodotto più fine e più elevato dal punto di vista qualitativo, può sicuramente osservare altri fattori che non si discostano molto dalle caratteristiche dei monitor, come ad esempio richiedere una risoluzioni migliore e un tempo di ritardo il più basso possibile.

Se la preferenza si orienta su giochi di sport oppure di guida (come ad esempio videogames di rally o di motorsport), avere a disposizione maggiore nitidezza è un grande vantaggio poichè è possibile percepire meglio le distanze e gli oggetti presenti sulla scena.

A proposito di questo, cercato un proiettore per giocare che vanta un ottimo contrasto, la cui regolazione si rivela utilissima quando vi sono situazioni di gioco che vi portano in ambienti bui (ad esempio grotte, oppure boschi o appartamenti con scarsa illuminazione).

Del gioco non fanno parte solo le immagini, ma anche l’audio e per questo è determinante completare il quadro spendendo una considerazione proprio sulla componente sonora.

Nulla di più semplice: provate a collegare la console o ol computer direttamente al proiettore,tramite l’apposita presa di collegamento, e ascoltate la resa. Se non soddisfa è possibile collegare un sistema domestico in grado di valorizzare determinate frequenze.

Caratteristiche e vantaggi di un proiettore gaming

Innanzitutto chiariamo il funzionamento: un proiettore proietta le immagini su un telo (ma anche su un muro), portandole ad una dimensione massima di 250 pollici, ma a differenza di un monitor e di un televisore che hanno luminosità propria, nel caso del proiettore la luce ambiente influenza notevolmente l’effetto scenico. La preferenza quindi è un luogo buio per poter meglio godere di un effetto piacevole e coinvolgente.

Un videoproiettore si caratterizza per avere alcune caratteristiche tipiche dell’apparecchio, le quali vanno interpretate nel modo più corretto possibile.

Risoluzione:

Per i proiettori l’indicazione può seguire due differenti direttive.

La prima è quella tipica dei monitor e dei televisori (ossia un numero moltiplicato per un altro numero, come ad esempio 1280 x 1024), la seconda riporta invece un numero seguito dalla lettera (ad esempio 720p)

Tipologia video:

La tecnologia con cui viene presentato il proiettore può essere di tipo CRT (simile al classico tubo catodico), DLP (a microspecchi) oppure LCD (a cristalli liquidi).

Se preferite un contrasto accentuato la scelta deve preferire il tipo DLP, mentre i migliori colori si osservano con una proiezione DLP.

Aspect Ratio:

Non è altro che un indicatore delle proporzioni dell’immagine, come ad esempio è per il formato 4/3 oppure 16/9.

Per l’aspetto relativo ai videogiochi il classico 4/3 è il migliore e lo è anche nel caso in cui viene collegato il computer.

Tiraggio:

E’ un parametro troppo spesso trascurato e per spiegarlo al meglio è sufficiente dire che nessuno di noi vorrebbe giocare con la propria ombra proiettata sulla parete, a disturbare la visione.

Per evitare proprio questo effetto, per il gaming sono da preferire i proiettori a tiro corto.

Frequenza di refresh:

Se per uno schermo per pc gaming possono bastare valori di 60 Hertz, in caso di proiettori il consiglio è di optare per numeri superiori a 120 Hertz.

Il valore identifica la frequenza con cui un’immagine viene riportata sul telo ogni secondo e nel gioco questo parametro riveste grande rilevanza.

Una particolare caratteristica riguarda l’installazione, la quale deve avvenire in maniera precisa per la messa a fuoco.

In sè un proiettore richiede un montaggio non particolarmente complesso.

Recensioni dei migliori proiettori per gaming ottimi sia per Pc che per Consolle

1) BenQ W1080ST+:

Il modello vanta un rapporto qualità-prezzo ottimale anche se non è espressamente pensato per il gioco, nonostante in questo contesto sappia rendere alla grande.

La collocazione sul mercato è in fascia medio bassa, ma non per questo vengono precluse caratteristiche e particolarità sempre ben accette.

Quindi siamo davanti ad un proiettore versatile, semplice e dal buon prezzo, con anche ottime caratteristiche gaming.

Per come è concepito si adatta bene in spazi contenuti e si installa in maniera semplice, senza troppi vincoli.

Riesce a proiettare immagini fino a 100 pollici collocandosi a 150 cm di distanza dalla parete di proiezione.

La tecnologia è di tipo DLP con un solo chip, con risoluzione Full HD.

Avendo un’ottica corta è l’ideale per giocare perchè limita la proiezione delle ombre, inoltre è munito di modalità 3D e wireless (opzionale).

Il valore della luminosità è di 2000 ANSI Lumen (un buon valore) facendo risultare colori vivi e brillanti (con la tecnologia Brilliant Colour) e buoni contrasti.

Buono è anche il tempo di risposta, il che favorisce una buona fluidità di immagine, anche se molto dinamica e veloce (si nota tale caratteristica nei rapidi spostamenti in giochi di avventura o di azione).

Anche la calibrazione avviene in maniera semplice e comoda.

  • Vantaggi: ottica a corto tiro, buona qualità d’immagine in generale, possibilità dell’effetto tridimensionale 3D.
  • Svantaggi: aspetto tridimensionale limitato e poco profondo, immagini 3D troppo scure.

Se amate i Giochi d’azione potrebbe essere ciò che state cercando, vi consigliamo di dare un’occhiata su Amazon per Maggiori informazioni e per eventuali promozioni in corso, eccovi un link utile a questo scopo.

Optoma HD27:

Questo videoproiettore viene considerato da molti uno tra i migliori in assoluto in commercio nella fascia di mercato media o medio-alta (a seconda delle aspettative).

Di tipo DLP con singolo microchip, vanta un sistema di sicurezza Kensington Lock per una collocazione più sicura, una risoluzione Full HD e la modalità OSD per una visualizzazione più ampia.

Inoltre vi è anche la modalità eco che prolunga la durata della lampada, la quale conta 12.000 ore in modalità dynamic.

Il sistema ha la modalità gaming, ideale per giocare e per offrire un buon compromesso anche con la visione della televisione, anche di eventi in formato 3D, presenti anche su Blue-Ray.

Molto luminoso grazie ad suoi 3.400 ANSI Lumen, incorpora anche due porte HDMI, un’uscita cuffia (o audio) da 3,5 mm e una presa usb. Ottimo valore è pure quello relativo al contrasto, che appare di 25.000:1, così come di tutto rispetto è il tempo di ritardo (input lag) che è di soli 33 ms (non avrebbe senso un confronto con i monitor gaming).

La dimensione massima dell’immagine è pari a 301 pollici.

Il sistema prevede un altoparlante incorporato da 10 Watt.

Il peso complessivo è di 2,5 kg, facile quindi da trasportare per vivere una serata ludica giocando e divertendosi con gli amici.

La calibrazione dell’immagine avviene in maniera automatica e le impostazioni possono regolare la gamma cromatica, saturazione e parametri colore (già valorizzato grazie alla presenza della funzione Amazing Colour), mentre sul contrasto agisce la tecnologia definita Black Dynamic, pensata per incrementare la profondità del nero. Il pratico telecomando dotato di autonoma illuminazione riesce e fornire grande praticità.

Un ottimo prodotto è anche il modello Optoma HD26, versione precedente all’attuale ma che riesce a donare buona resa in tutto e per tutto, anche se con una leggera perdita di luminosità rispetto all’Optoma HD27.

Per Maggiori dettagli relativi alle 2 Versioni ecco il link alla scheda prodotto, in fondo alla pagina potete leggere anche le recensioni dei consumatori, molto utili per farvi una migliore idea sulla qualità del Prodotto, eccovi il link.

  • Vantaggi: immagine qualitativamente buona, basso tempo di risposta input lag, calibrazione semplificata, dimensioni della proiezione, luminosità e contrasto.
  • Svantaggi: un po’ rumoroso nelle ventole di raffreddamento.

Epson EB-U05:

Proiettore gaming tra i migliori in assoluto, di fascia medio alta, che non richiede grande investimento e che offre grande luminosità a 3.400 Lumen.

L’installazione rapida e semplice può dare immediatezza nell’impiego, nel senso che il prodotto è utilizzabile fin da subito.

I videogiochi sono il pane quotidiano per questo modello in grado di adattarsi alla dinamica dei movimenti e dell’azione ludica, sempre con nitidezza e con saturazione dei colori.

Ciò è possibile grazie all’ottimo contrasto, che è uno dei punti di forza del modello in questione. Le dimensioni di proiezione toccano i 300 pollici in Full HD.

La tecnologia di proiezione è chiamata 3LCD che porta a disporre sempre della massima luminosità in ogni condizione.

Molto semplice risulta anche la regolazione della calibrazione e dei parametri.

Questo è un dispositivo che fa della versatilità un aspetto chiave per un proiettore da gioco, ideale per divertirsi e appassionarsi, indipendentemente dal genere di videogame.

Pur essendo un dispositivo che sa rendere ottimamente sotto l’aspetto del gioco, si adegua in maniera efficace anche alla visione di film, eventi sportivi, documentari, offrendo sempre buone prestazioni ottiche.

La dotazione si completa con 2 prese HDMI, una composita, una VGA, una S-Video, 2 usb, ingresso RCA per l’audio e una per un collegamento LAN opzionale.

In modalità risparmio energetico la lampada porta la durata fino a 10 mila ore, mentre la metà si utilizza il proiettore in modalità standard.

Sono diversi i test che hanno fornito un risultato molto positivo relativamente a questo modello, lasciando pienamente soddisfatti gli utilizzatori che stanno giocando con il proiettore gaming di Epson.

  • Vantaggi: resa ottica eccezionale, prezzo abbordabile e vantaggioso, semplicità di gestione e di impostazione, contrasto e colori, nitidezza di immagine, versatilità d’uso.
  • Svantaggi: aspetto un po’ troppo plasticoso, con film e programmi tv perde un po’ di qualità immagine (essendo un proiettore gaming), eccessivo calore prodotto dalla lampada.

Una soluzione con un ottimo rapporto Qualità prezzo, se volete spendere qualcosa in più o in meno potrebbe esservi utile controllare anche il prezzo di altri modelli della stessa marca, se invece cercate maggiori Info su questo modello eccovi un link all’articolo e alle immagini.

ViewSonic PJD7720HD:

Con questo proiettore gaming di tipo DLP si sale di prezzo e si passa ad una fascia medio alta, paragonabile al modello Epson.

ViewSonic, con questo modello che risulta tra i migliori disponibili sul mercato, offre un’alternativa che è un concentrato di tecnologia pensata unicamente per migliorare l’immagine e adattarla alle esigenze del giocatore.

La luminosità è garantita da 3.200 Lumen e questo permette, anche in caso di scenari di gioco scuri, di poter avere una visione migliore dell’ambiente virtuale circostante. La lampada ha durata prevista di 10 mila ore. L’audio in uscita è di 10 Watt.

Interessante è l’opzione PortAll, ossia un pacchetto che include connessioni HDMI, MHL, wireless e connettori, oltre alle alle classiche porte. Inoltre è assicurata la compatibilità tra il proiettore e device che funzionano con Windows, Apple, dvd, Blue-Ray, piattaforme online.

La risoluzione Full HD aiuta a vedere in maniera chiara la proiezione di diversi videogiochi, dando un impatto ludico migliorativo e pienamente coinvolgente.

  • Vantaggi: qualità di immagine, luminosità e nitidezza, audio incorporato, compatibilità con diversi formati, risoluzione, completezza di connessioni disponibili.
  • Svantaggi: poca regolazione in fase di calibrazione (verticale fissa), telecomando non illuminato.

Se siete alla ricerca di un modello alternativo a quello Epson descritto sopra eccovi il nostro consiglio, il ViewSonic PJD7720HD non ha particolari difetti e si posiziona in una fascia di prezzo medio alta, se cercate qualità potreste dargli una chance ed inserirlo tra i preferiti,eccovi un link con maggiori dettagli su questo modello.

Artlii YG600-Euro-White:

Fascia di mercato molto economica per questo modello che consente di giocare in maniera piacevole e apprezzabile, grazie ad una riproduzione di uno schermo che varia da 44 pollici a 200 pollici, luminoso per merito di una lampada a lunghissima durata di 3.500 lumen che regala immagini luminose e brillanti, con contrasto 2000:1.

Anche il comparto audio non è affatto male e suona bene senza necessità di ampliare l’impianto con un home theatre che, in questo caso, risulterebbe una spesa poco utile.

Nello specifico, le feritorie di uscita audio sono doppie. Il proiettore si avvale di un sistema di gestione della ventola particolare e quindi non risulta essere nemmeno troppo rumoroso e questo gioca sicuramente a favore.

La risoluzione è di 1280x800 pixel (720p), non certo al top di gamma, ma da un prodotto molto economico non si può certo pretendere di più.

Nonostante sia un videoproiettore gaming economico, non manca nulla sotto l’aspetto connettivo: HDMI, slot per scheda di memoria SD, presa usb, AV, VGA, oltre ad accettare la connessione di telefonini, smartphone, tablet, lettori musicali, console di gioco e altro.

La garanzia di 3 anni è sicuramente uno stimolo in più all’acquisto, verso un marchio che non è conosciuto come altri, ma che riesce a soddisfare le attese di molti, come testimoniato da diverse recensioni positive che si possono leggere in rete.

C’è anche un telecomando per facilitare la gestione, oltre che i comandi manuali sull’apparecchio.

  • Vantaggi: prezzo basso, connessioni varie e complete, silenziosità di funzionamento, lampada a lunghissima durata (30 mila ore stando a quanto dichiarato dal produttore), garanzia, design, audio, luminosità.
  • Svantaggi: risoluzione migliorabile, contrasto migliorabile, mancanza di tecnologia per valorizzare i colori e le immagini.

Siamo giunti alla fine dei nostri consigli con l’ Artlii YG600, un ottimo entry level per tutte le tasche, se non avete particolari pretese o preferite mantenere la spesa contenuta, questo è il modello adatto,ecco alcune informazioni aggiuntive reperibili dalla scheda prodotto su Amazon italia.

Pin It on Pinterest